........attendi qualche secondo.

#adessonews solo agevolazioni personali e aziendali.

per le ricerche su Google, inserisci prima delle parole di ricerca:

#adessonews

Siamo operativi in tutta Italia

 

Buoni Fruttiferi Postali, sono soggetti a pignoramento? #adessonews

Sono molti i risparmiatori che cercano la risposta alla domanda: i Buoni fruttiferi postali possono essere pignorati?

Buoni fruttiferi postaliPixabay

La risposta alla questione se i Buoni fruttiferi postali siano soggetti o meno al pignoramento si trova al comma 2 dell’art. 23 della legge emanata il 18 luglio 1989. Il testo del provvedimento riporta che i libretti di risparmio e i Buoni postali “non sono soggetti a sequestro o a pignoramento. Salvo nei casi espressamente previsti, rispettivamente, dagli artt. 157 e 175 del codice postale”.

Nello specifico, l’art. 157 prevede che “i Libretti di risparmio ed i crediti in essi iscritti non sono soggetto a sequestro o pignoramento”. L’art. 175, invece, chiarisce: “[…] tranne che per ordine dell’autorità giudiziaria in sede penale. Essi sono, inoltre, non cedibili, salvo il trasferimento per successione a termine di legge”.

Leggi anche: Bonus Irpef, il Fisco annuncia la restituzione per 1,5 mln di dipendenti

Buoni Fruttiferi Postali, in quali casi possono essere pignorati

Buoni fruttiferi postaliPixabay

La situazione è ben diversa se la pignorabilità arriva su ordine preciso di un giudice. In tale circostanza si dice che i Buoni Fruttiferi Postali sono soggetti al pignoramento presso terzi – ovvero presso Poste Italiane.

Nel caso in cui, quindi, il titolare di questi prodotti di risparmio si presentasse allo sportello postale per riprendere il capitale investito con i relativi interessi maturati, si vedrebbe recapitare un rifiuto. Poste, inoltre, notificherà al creditore che ha eseguito il pignoramento e di quali Buoni è in possesso il suo debitore.

Leggi anche: Tassa rifiuti, va pagata nonostante i zero incassi: a Napoli è rivolta

Al momento dell’udienza, il giudice dell’esecuzione apprende la dichiarazione emessa dal terzo pignorato – sempre Poste – e proseguirà con il risarcimento del creditore. In sostanza, il giudice ordinerà a Poste di eseguire l’ammortamento dei Buoni Postali sufficienti per saldare il debito. Si fisserà, dunque, la quantità necessaria per coprire il valore del debito.

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

“https://www.consumatore.com/2021/02/26/buoni-fruttiferi-postali-sono-soggetti-a-pignoramento/”

Pubblichiamo solo i migliori articoli della rete. Clicca qui per visitare il sito di provenienza. SITE: the best of the best ⭐⭐⭐⭐⭐

Clicca qui per collegarti al sito e articolo dell’autore

La rete Adessonews è un aggregatore di news e replica gli articoli senza fini di lucro ma con finalità di critica, discussione od insegnamento, come previsto dall’art. 70 legge sul diritto d’autore e art. 41 della costituzione Italiana. Al termine di ciascun articolo è indicata la provenienza dell’articolo. Per richiedere la rimozione dell’articolo clicca qui

#adessonews

#adessonews

#adessonews

 

Richiedi info
1
Richiedi informazioni
Ciao Posso aiutarti?
Per qualsiasi informazione:
Inserisci il tuo nominativo e una descrizione sintetica dell'agevolazione o finanziamento richiesto.
Riceverai in tempi celeri una risposta.